Vyhľadávanie

?(Pomocník k vyhľadávaniu)|...(Rozšírené vyhľadávanie)

Bratislavské visuté záhrady
Pomôžme vytvoriť nové dominanty Bratislavy
 
   


Cesta: Titulka > Projekt > Italiano
 

Giardini mondiali a Bratislava

Marqueyssac
Il target del progetto dei Giardini pensili di Bratislava è composto da un ampio pubblico locale e turistico. Il progetto, oltre alla costituzione di un parco rappresentativo della Slovacchia raccoglie anche altri obiettivi, di cui uno mira alla costituzione e stabilizzazione di un passaggio naturale tra l’area urbanizzata della capitale ed il massiccio dei boschi di Piccoli Carpazi.
 

 
 


Giardini pensili di Bratislava: i giardini mondiali a Bratislava


Parco rappresentativo della Slovacchia

Il Progetto dei Giardini Pensili di Bratislava nasce come reazione all‘assenza a Bratislava di luoghi pubblici verdi, destinati alla cultura e relax. Contemporaneamente ha l’ambizione di rappresentare, con dignità, la Slovacchia, il suo potenziale culturale e le sue capacità creative. Segue la costituzione di un grande parco pubblico, paragonabile, dal punto di vista della qualità, l’estensione e funzione, con quelli delle metropoli europee. Il motto del progetto „I giardini mondiali a Bratislava“ accenna all’ambizione di creare uno spazio finora inesistente in Slovacchia. Il parco sotto forma di giardini terrazzati siti sopra la capitale, dovrebbe essere uno spazio di altissima qualità artistico-culturale, giardinieristica e paesaggistica, un parco pubblico multigenerazionale, senza barriere, con i giardini coperti aperti al pubblico tutto l’anno ed un retroterra culturale sulle falde solari di Piccoli Carpazi sud-orientali.


Obiettivi del progetto

Il target del progetto dei Giardini pensili di Bratislava è composto da un ampio pubblico locale e turistico. Il progetto, oltre alla costituzione di un parco rappresentativo della Slovacchia raccoglie anche altri obiettivi, di cui uno mira alla costituzione e stabilizzazione di un passaggio naturale tra l’area urbanizzata della capitale ed il massiccio dei boschi di Piccoli Carpazi, sull’asse dei quartieri di Staré Mesto – Nové Mesto – Rača – Vajnory. Grazie alla realizzazione del parco pubblico presso le località su indicate, verranno costituiti anche i nuovi luoghi d’accesso ai boschi cittadini (situati tra gli esistenti luoghi d’ingresso distanti di Koliba e Pekna cesta). I giardini potrebbero ininterrottamente passare, nelle località più alte, alle foreste a parco. Una barriera definitiva, contraria alle costruzioni non autorizzate ed alle costruzioni ad uso abitativo che si estendono sempre più in alto verso i boschi dei Piccoli Carpazi, dovrebbe essere rappresentata dalla terrazza dei giardini che copiano i bordi del bosco. I cittadini ed i visitatori di Bratislava acquisteranno la possibilità di trascorrere il loro tempo libero guardando il panorama della capitale e dell’paesaggio circostante. I Giardini Pensili di Bratislava intendono creare un nuovo spazio pubblico del verde coltivato in forma di un ampio parco e contemporaneamente dovrebbero proteggere l’elemento dei vigneti e delle loro terrazze che per secoli rappresentarono l’immagine di Bratislava e del paesaggio dei Piccoli Carpazi. Una delle ambizioni importanti del progetto è di mantenere almeno una parte dei quartieri originari di Bratislava (oggi spesso molto trascurati) dei vigneti per le prossime generazioni. Prendendo in considerazione il fatto che a partire dall’anno 2009 i vigneti hanno perso la loro protezione legislativa e quindi c'è il pericolo diretto che essi possano essere assorbiti dall‘edificazione. In tale contesto, dall’inizio, ha fatto parte del progetto anche l’idea dell’inclusione sociale – l’interesse di mantenere le località di lusso della capitale a disposizione del pubblico. Il progetto è altrettanto un occasione straordinaria per lo sviluppo dei servizi e del turismo che dovrebbe favorire la creazione dei nuovi posti di lavoro.


Località

Il posizionamento di qualsiasi grande parco deve rispettare vari aspetti, soprattutto prendendo in considerazione l’attrazione e le funzioni dello stesso. Un parco pubblico ampio non può estendersi nelle zone abitative centrali delle città con una densa urbanizzazione. Per tale motivo troviamo in vari paesi queste zone di riposo, relax e cultura nelle aree verdi fuori dei centri sovraccarichi che permettono ai cittadini di sfuggire dal rumore e dallo smog della città. Il valore aggiunto dei Giardini Pensili di Bratislava dovrebbe essere rappresentato dalle ampie vedute panoramiche sulla capitale e dintorni grazie al posizionamento dei giardini tra i boschi cittadini ed i vigneti siti sulle colline sud-orientali dei Piccoli Carpazi, sopra la città di Bratislava che unisce la qualità, le dimensioni ed il valore sovraregionale del territorio di alcuni quartieri di Bratislava.


Immagine dei giardini

L’ampio parco pubblico, il parco rappresentativo della Slovacchia deve essere costituito dai giardini terrazzati siti sulle falde solari sud-orientali di Bratislava. Nascerebbe uno spazio splendido destinato alle passeggiate lunghe con le vedute  sulla Pianura Danubiana.  La terrazza collocata nella più alta posizione sarebbe quella che copierà il bordo del bosco e fungerà da barriera naturale contro le attività di urbanizzazione nel prossimo e lontano futuro.  Allo stesso tempo si estenderebbero le possibilità di riposo all’area naturale dei boschi situati sopra la città di Bratislava. Farebbero parte importante del progetto  i giardini coperti e gli spazi fieristici aperti tutto l’anno. Il retroterra culturale e sociale del parco sarebbe composto dalle gallerie e dai musei, dai bar accoglienti, o dalla presentazione o degustazione dei vini. Farebbero parte del progetto anche le estense aree floreali, ponticelli pensili, labirinti naturali, vigneti, terrazze panoramiche, tetti verdi, camminate, piste podistiche e ciclabili. Nel caso di un’adeguata illuminazione dei bordi delle singole terrazze Bratislava di notte acquisterebbe una nuova dominante, una nuova dimensione. Una dominante nuova e che attiri dal punto di vista ottico e turisticamente interessante nel panorama della città rappresenterebbe un avvicinamento alle metropoli spettacolari europee. Esso riguarderebbe soprattutto la funzionalità della zona su indicata – il trascorrere qualitativo del tempo libero, il fare sport in un accogliente ambiente verde, le possibilità di realizzazione culturale e sociale e le opportunità di sviluppo del turismo.


Perché i giardini „pensili“?

L’espressione di giardini pensili ricorda i storici giardini pensili di Babilonia, la cui costruzione è attribuita alla regina Semiramide. Quella volta si trattò di una costruzione straordinaria, oppure di una „collina artistica“ cui denominazione deriva dall’abbondante vegetazione pendente barbicata sulle terrazze dei singoli piani. Attualmente con tale espressione vengono chiamati i giardini terrazzati siti nei terreni rialzati che concedono la veduta sul paesaggio intorno. Le parti dei singoli giardini possono essere costituite dalle facciate degli edifici incorporati alla terra che, quindi, portano sulle proprie spalle – come nel caso dei giardini di Semiramide – un’area verde e dentro gli stessi possono trovarsi i locali tecnici (p. es.: parcheggi, infrastruttura, studi architettonici) o culturali e sociali (gallerie, bar, luoghi espositivi). Un elemento importante dei giardini pensili moderni rimane l’aspetto ecologico relativo all’estensione del verde in tutti gli ambienti (sui tetti degli edifici, sulle facciate e negli interni) – soprattutto in un ambiente densamente edificato delle città grandi, prendendo in considerazione l’aspetto della posizione sulle falde dei Piccoli Carpazi che sono esposti sopra la città di Bratislava e contemporaneamente con il carattere del rilievo terrazzato sono predestinate alla costruzione dei „giardini pensili“ e quindi quest’espressione si è trasmessa anche nella denominazione del progetto.


Tappe del progetto

L‘attuazione del progetto complesso tende a dividere lo stesso in parti più piccole ed in singole tappe di  realizzazione dello stesso. Successivamente ai lavori  preparativi ed all’avvio della collaborazione tecnica ed alla discussione pubblica, la prima fase dei Giardini Pensili di Bratislava sarà composta da un progetto pilota più stretto che fonderà la possibilità dell’estensione dello stesso fino alla forma finale maestosa che rappresenterà il buon nome della capitale Bratislava e della Slovacchia. Nel caso delle terrazze sud-orientali dei Piccoli Carpazi estesi sopra la città di Bratislava si tratta di una località interessante, il futuro della quale influirà sull’immagine complessiva della capitale e sulla qualità di vita della stessa. Dovrà far parte del progetto anche il tentativo relativo ad una sensibile sintonia degli interessi stretti individuali e di quelli pubblici. Tale condizione rispecchia e rispetta anche l’interesse di avviare i dialoghi e la discussione pubblica gia dagli inizi del progetto, cui garanti importanti tecnici sono gli istituti accademici e le organizzazioni professionali degli architetti. 


Partner del progetto

I Giardini Pensili di Bratislava rappresentano un progetto unico che merita un’attenzione ampia, e non solo quella locale, per la partecipazione e la collaborazione. Anche per questo motivo un sostegno importante e solido rappresentano gli ampi partenariati che permettono di valorizzare la visione di un nuovo parco pubblico, come anche la prospettiva della riuscita realizzativa dello stesso. Il presente interesse segue una precisazione dei partenariati del progetto – a favore di un verde nuovo, compatto e vitale, di cultura e riposo a Bratislava nel corso dei prossimi anni. Un momento da non trascurare è rappresentato anche dalla possibilità dell’uso dello stesso come piattaforma per una collaborazione professionale e per lo scambio internazionale delle esperienze delle città grandi nell’ambito dell’osservazione e dell’adempimento su temi sociali di valore e dimensioni simili. La chiave del progetto rappresentano i partenariati professionali e finanziari, locali e internazionali. Questo  conferma anche la partecipazione al progetto, tra l’altro, anche del settore accademico, delle organizzazioni professionali degli architetti o delle città gemelle estere della capitale della Repubblica slovacca – Bratislava.


Finanziamento

Il progetto prevede la costituzione di un’area ampia destinata al trascorrere del tempo libero sito sopra la capitale della Slovacchia, dotata di capacità culturali e tecniche, di una soluzione di altissima qualità dal punto di vista del giardinaggio, dell’architettura paesaggistica e delle procedure ambientali. Tali ambizioni si trasmettono nel notevole impegno finanziario del progetto e costituiscono le esigenze di diversificazione delle fonti per la realizzazione e l’esercizio del parco pubblico e dell’allestimento dello stesso. Il successo del progetto richiede la collaborazione di soggetti economicamente forti nel contesto della responsabilità sociale, l’uso delle finanze pubbliche e, tramite i partner internazionali dello stesso, anche l’uso dei grants e dei fondi internazionali. La sponsorizzazione dei giardini può avere la forma finanziaria, ma anche fattiva. L’esercizio ed il funzionamento quotidiano dei giardini può essere in futuro sostenuto anche da parte delle attività del volontariato. Presso i locali espositivi dell’area del parco possono essere presentate anche le opere private.


Responsabilità sociale

Il concetto di una responsabilità sociale delle ditte rispecchia l’interesse delle stesse di aumentare la qualità della vita di un ampia comunità e supera l’obiettivo principale, cioè il profitto economico. Si tratta di un comportamento volontario delle ditte, per le quali la vita e qualità della stessa dei propri dipendenti e delle loro famiglie, dei clienti e dei cittadini della città in cui agisce, non è indifferente. Tale tipo di ditta, in maniera attiva ed oltre a quanto richiesto per legge, rispetta nell’ambito della propria attività anche la dimensione filantropica, sociale ed ambientale. Il progetto dei Giardini Pensili di Bratislava prevede soprattutto un finanziamento basato sulla responsabilità comune. Molte ditte locali e straniere operanti in Slovacchia sono sensibili nei confronti dei temi relativi alla qualità della vita, del verde e della cultura. Il progetto di parco rappresentativo della Slovacchia offre tale tipo di sensibilità. Come il partenariato tra il settore privato e pubblico – il partenariato per Bratislava e per la Slovacchia, il partenariato per le generazioni attuali e quelle future.


Muro dei fondatori

I Giardini Pensili di Bratislava rappresentano un progetto complesso ed impegnativo. Per questo motivo il sostegno e l’aiuto nell’ambito della realizzazione dello stesso è molto importante. Una delle possibilità dell’aiuto è anche la donazione finanziaria non solo da parte di grandi sponsor – le persone giuridiche, ma anche quello delle persone fisiche. Una forma concreta di ringraziamento e di ricordo dei donatori sarebbe il „Muro dei Fondatori“ sito nei locali dei giardini. Esso dovrebbe, in maniera dignitosa, presentare i nomi di coloro che hanno partecipato con somme di denaro o in maniera diversa alla realizzazione del progetto che partecipa al sostegno della ricchezza culturale del paese – e quindi a coloro, ai quali va il merito della costruzione del parco rappresentativo della Slovacchia. Il muro dovrebbe essere composto da una parete funzionale di sostegno di una delle terrazze del parco di Bratislava. Nel caso in cui il muro rappresentasse un’opera d’arte, anche esso potrebbe diventare uno degli artefatti dei Giardini Pensili di Bratislava.


Ulteriori informazioni:

http://www.visutezahrady.bratislava.sk/ 

 


 

 
Kontakt: Web editor
Vytvorené / Posledná aktualizácia: 28.3.2011 / 28.3.2011

Kontext

Umiestnenie: Zložky dokumentov > O projekte > Italiano
 

Zobraziť vyhľadávací formulár »


 

Nachádzate sa v zobrazení "Bez grafiky", takže vidíte túto stránku bez grafických prvkov a pokročilého formátovania. Pokiaľ Váš prehliadač podporuje CSS2, môžete sa prepnúť do grafického zobrazenia.


webdesign & redakčný systém

Prihlásiť sa